Il responsabile del progetto

Don Gianluca Mascheroni Cochabamba Don Gianluca Mascheroni

Nasce il 15 novembre 1971 a Calcinate, ma è della parrocchia di Bolgare.

Compiuti gli studi teologici e conseguita la laurea in Pedagogia, è ordinato prete il 03/06/2000.

Curato di Albino fino al 2008, gli viene assegnato l’incarico di vicerettore delle medie e del biennio in Seminario fino al 2012 quando il Vescovo gli chiede di entrare a far parte della comunità dei preti del Patronato ed è nominato direttore responsabile della Ciudad del Niño di Cochabamba (Bolivia) dove si trova dal settembre dello stesso anno.

Informazioni sul territorio

Mappa della Bolivia Cochabamba è un comune della Bolivia capoluogo della provincia di Cercado e del dipartimento di Cochabamba con 1.732.000 abitanti (2013). La città si trova a 2.560 m s.l.m., gode di un clima temperato, a metà tra il rigido clima dell'altopiano ed il caldo tropicale della regione di Santa Cruz.

Il territorio diocesano

Posizione di Cochabamba in Boliviaè una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Bolivia. Nel 2013 contava 1.593.300 battezzati su 1.732.000 abitanti. È retta dall'arcivescovo Oscar Omar Aparicio Céspedes.

L'arcidiocesi comprende le seguenti province del dipartimento di Cochabamba in Bolivia: Arani, Esteban Arce, Arque, Ayopaya, Capinota, Cercado, Chapare, Germán Jordán, Punata, Quillacollo, Tapacarí, Bolívar e parte della provincia di Tiraque.

Sede arcivescovile è la città di Cochabamba, dove si trova la cattedrale di San Sebastiano.

Il territorio si estende su 32.306 km² ed è suddiviso in 73 parrocchie, raggruppate in 5 vicariati.

Il progetto in corso

Progetto "LA SALUTE IN ROSA"

La nostra comunità Ciudad de los Niños accoglie e accompagna in questo momento 134 ragazzi, adolescenti e giovani, in 12 case: 9 sono case-famiglie, due sono giovanili e un appartamento per le emergenze.

Tutti quanti sono ragazzi e ragazze che il Tribunale dei minori ha tolto dalla situazione di disagio, abbandono, violenza o abuso in cui vivevano nella loro famiglia di origine.

Il progetto si chiama "LA SALUTE IN ROSA" e vuole sostenere alcune spese mediche per le 13 giovani ragazze che sole non potrebbero affrontare, con il desiderio che ciascuna di esse possa coltivare sempre più l'importanza del rispetto e della cura del proprio corpo.

Salute in Rosa Cochabamba

Le ragazze, che vivono nella casa giovanile chiamata “Angel Gelmi”, sono adolescenti, tutte tra i 16 e i 19 anni, che recentemente sono uscite dalle casefamiglie della Ciudad de los Niños dove hanno vissuto per diversi anni e ora si ritrovano a vivere insieme in una casa giovanile per terminare i loro studi, iniziare ad intraprendere la loro prima esperienza lavorativa, sviluppare la propria indipendenza e autonomía, elaborare un progetto di vita preparandosi, per alcune, al mondo universitario.

Riteniamo che la prevenzione e l’attenzione alla salute di queste giovani ragazze siano imprescindibili per elaborare un progetto di vita che riscatti il contesto di fragilità familiare da cui sono state allontanate da bambine.

WebSolidale contribuisce al progetto partecipando alle spese mediche con un impegno economico di € 6.000.
I fondi sono stati inviati al responsabile Don Gianluca Mascheroni della Ciudad de los Niños.