Suor Giovanna Giupponi

Carissimi amici di WebSolidale,

è indescrivibile la sofferenza che queste donne hanno vissuto, ora a loro pare di rivivere. Il pranzo quotidiano le ha rese più forti anche fisicamente.

Quello che loro ripetono con frequenza è: Se tu Suor Giovanna vai via noi moriamo tutte.

Aiutare loro a comprendere che la Provvidenza di Dio Padre le ama e pensa a loro, non è facile dopo una esperienza di passato così senza speranza.

Guarda le testimonianze fotografiche dei laboratori di cucito e ricamo a Chinhoyi (Zimbabwe)

Grazie di cuore,

Suor Giovanna Giupponi

Chinhoyi (Zimbabwe), 15/07/2017