"Note" introduttive

Cre 2007 - Immagine di Presentazione La proposta di introdurre, spiegare ed assimilare alcune dimensioni della missionarietà e della mondialità, prendendo spunto dall'annuncio del Vangelo in un contesto relazionale multi ed interculturale, favorisce la crescita individuale e collettiva. Sottolineando il ruolo della cooperazione tra le chiese e della solidarietà internazionale è possibile "comporre melodie" capaci di suggerire la comprensione della universalità della Chiesa, della giustizia sociale, dell'uguaglianza dei diritti, dell'incontro tra i popoli; capaci di dare espressione alla cooperazione come stile di incontro politico, economico e sociale delle diverse nazioni secondo l'interesse comune. L'intervento, pur trattando un argomento specifico, è strutturato in modo tale da essere inserito nel contesto tematico del CRE 2007. Riprende, infatti, come tema conduttore quello della "musica" e lo sviluppa attraverso un approccio globale ed interculturale. Il contesto ludico educativo dei CRE diventa veicolo per trasmettere contenuti specifici ricorrendo allo strumento del gioco, allo stile dell'animazione e del lavoro di gruppo.

Obiettivi generali

  • Trasmettere alcune dimensioni di base riguardanti il valore della missionarietà, del dialogo e della relazione, della cooperazione internazionale.
  • Presentare la forza liberante del Vangelo, della giustizia sociale e dell'uguaglianza dei diritti di ognuno, come opportunità per la ricerca della felicità in mondo che sappia davvero vivere in pace.

Struttura

L'intervento è strutturato in tre momenti tra loro collegati:

  • La diversità culturale;
  • I diritti umani;
  • Le beatitudini del Vangelo.

Suggerimento

È opportuno creare un collegamento tra questo itinerario ed il resto della storia che viene proposta lungo l'esperienza del CRE, in modo che non risulti un intervento aggiuntivo, ma si integri nel percorso formativo. Una possibilità è quella di introdurre nella storia testimonianze vive di immigrati sul valore della musica nella loro terra in riferimento alla liturgia, alle feste, ai diversi momenti della vita. (Questi riferimenti vanno individuati in base alla storia di riferimento). Lo svolgimento delle diverse attività del percorso formativo si sviluppa nel contesto di gruppi che possono trovare in uno specifico strumento musicale un segno di identificazione.

Progetti di solidarietà

Rendere visibile, attraverso un impegno diretto, la propria attenzione al mondo, è sicuramente un modo efficace per aiutare i bambini e i ragazzi ad essere protagonisti del futuro del mondo. Anche se piccoli, i gesti compiuti con gioia, diventano grandi, perché sono comunque miracoli dell'amore di Dio che si realizzano attraverso gli uomini e le donne. Proponiamo due progetti da poter sostenere durante il CRE.

I progetti di solidarietà e i momenti che accompagnano il Cre 2007

Progetto Wad Medani (Sud Sudan)

Wad Medani (Sud Sudan)Vogliamo aiutare suor Pierluicia Belotti a continuare la sua preziosa opera a favore degli asili che ospitano i figli delle famiglie profughe: sono 700 i bambini che quotidianamente frequentano gli asili nella città di Wad Medani, nel Sud Sudan.

Ogni giorno mediamente suor Pierlucia spende per ogni bambino 1,00 euro (cibo, medicine, pannolini...). I loro pianti, grazie anche al nostro piccolo aiuto, si trasformeranno in melodie armoniose.

Materiale informativo maggiormente dettagliato, è disponibile presso il Centro Missionario Diocesano, oppure nei files "Progetto Sud Sudan" e Fotografie progetto Sud Sudan".

Vai al progetto di Wad Medani in Sud Sudan

Progetto La Paz (Bolivia)

Wad Medani (Sud Sudan)Don Effrem Cortinovis ogni giorno ospita alla mensa della Parrocchia de La Portada, circa 200 ragazzi provenienti dai quartieri più poveri della grande città di La Paz.

Essendo La Paz costruita a 4.000 m sul livello del mare, il desiderio è quello di poter distribuire pasti caldi per fare in modo che i bambini stiano meglio.

Il pasto di un bambino ogni giorno costa 0,50 euro. Materiale informativo maggiormente dettagliato, è disponibile presso il Centro Missionario Diocesano, oppure nei files "Progetto Bolivia" e "Fotografie progetto Bolivia".

Vai al progetto di La Paz in Bolivia