Padre Massimo FratusCarissimi di WebSolidale,

volevo ringraziare tutti coloro che hanno partecipato alla vostra iniziativa di solidarietà, e cercherò di farvi vivere la gioia di sperimentare la Provvidenza che attraverso voi io e la mia parrocchia abbiamo vissuto.

La scorsa settimana ho ritirato la somma di 14.756 $, è davvero molto, grazie.

È la Provvidenza che ha potuto risolvere il grave problema di 2 famiglie...

La prima è quella di Andres, un giovane di 17 anni, accoltellato durante una festa, probabilmente lo volevano uccidere. Lo abbiamo mandato all' Ospedale di Cochabamba, perchè era molto grave, è rimasto 15 giorni in terapia intensiva, ora anche se non si è ricuperato totalmente, vive in una sedia a rotelle e si spera possa ricuperare giorno per giorno. La famiglia è molto povera e lo avrebbe lasciato morire perchè no poteva pagare. Non abbiamo pagato ancora tutto il debito che è di 2.000 $, però adesso... possiamo tirare il fiato.

La seconda è la famiglia di Francesco , un bambino di 10 anni malato di cuore, aveva bisogno di cambiare urgentemente 3 valvole, ognuna costava 500 $. Abbiamo potuto salvarlo, ora sta benissimo...

Sono solo alcuni tra gli ammalati che giornalmente vengono al nostro piccolo centro. Non ci sono entrate, se non provvidenziali...

La prossima settimana inizieremo il CERENA, centro di ricreazione in preparazione al Natale, sono molti i bambini già iscritti, con la voglia di esperimentare i vari talleres, di prepararsi al Natale...

Anche qui... gratis non si fa nulla, il costo complessivo dell' attività è più o meno 1.700 $... la unica cosa che so è che adesso lo possiamo realizzare.

Grazie...

Un grazie che ci fa sentire Chiesa, uniti come fratelli...

Un grazie che ci fa vivere le parole di Gesù: "Quando avrete dato anche solo un bicchiere di acqua... lo avrete dato a me"...

Ciao e di nuovo grazie per la vostra testimonianza.

Padre Massimo Fratus

Capinota (Bolivia), 25/12/2006